ABCdance | intervista Stefania Tansini and Francesco Dalmasso

by Anna Trevisan, ABCdance _10.01.2022

http://www.abcdance.eu/portraits-stefania-tansini-and-francesco-dalmasso-engita/?fbclid=IwAR195dNTmr1u09YSl46nVREFZaJh_UncXaSj01k5gAPVLNZGTP8ENLc0a_s

PREMIO RETE CRITICA 2021 a La grazia del terribile‘Uno spettacolo che restituisce al corpo la sua centralità, liberandolo da superflue installazioni e permettendogli di vivere unicamente dei sui impulsi; per aver narrato una metamorfosi fatta di contorsionismi e contraddizioni, tra rigorose geometrie e fluidità assoluta, senza mai trascurare una matematica aderenza alla musica; per aver dato contemporaneità ad una danza propria di antichi rituali’http://www.scenecontemporanee.it/premio-rete-critica-2021-le-nostre-5-segnalazioni/ 

SguarDimora: prova aperta My Body solo

by Francesca Giuliani_18.10.2021

https://sguardimora.tumblr.com/post/665388548379295744/ieri-sera-abbiamo-assistito-alla-prova-aperta

Corriere Romagna: prova aperta My Body solo

by Rita Giannini_17.10.2021

246469416_10159672173902457_5835774720501253775_n.jpg

KLP: Stefania Tansini: sapere dove si è, ma non sapere dove si sta andando | Intervista

by Mario Bianchi_03.02.2021

http://www.klpteatro.it/stefania-tansini-danza-intervista?fbclid=IwAR3dX4Eict7jjemRjNUh6P0fDYvG7rOTiyP4w6LRMmUhBxsuOXDegaLuImg

Vincitrice DNA Appunti Coreografici 2020

04.11.2020

'il parere della giuria  DNA è concorde nel sostenere la ricerca di Stefania Tansini, per la genuina investigazione del lavoro corporeo percepita nel suo progetto MY BODY, per il linguaggio rigoroso e la costruzione sonora.

Nella forma degli appunti coreografici proposti intravediamo nel suo lavoro, maggiori spiragli di possibili aperture e sviluppo di un linguaggio personale e proprio. Il nostro invito caloroso è quello di approfondire la sua ricerca in questa direzione.'

https://romaeuropa.net/news/vincitrice-dna-appunti-coreografici-2020/

SAN MARINO FIXING

by Alessandro Carli_25.10.2020

[…] La "prova aperta" dell'assolo di Stefania Tansini è, nel suo non essere ancora del tutto compiuto, un lavoro che convince pienamente: una ricerca sul limite corporeo della danza, ma allo stesso tempo un'importante "monologo" di contaminazione in cui la voce (bello l'urlo "My space"), piedi battuti a terra e gli schiaffi delle mani sulle gambe "scrivono" sonorità ben levigate e propedeutiche al messaggio che vuole trasmettere alla platea.

https://it.geosnews.com/p/sm/visto-per-voi-al-teatro-petrella-di-longiano-my-body-di-stefania-tansini_31381358

Corriere Romagna: Longiano, Stefania Tansini al Petrella

by Claudia Rocchi_24.10.2020

https://www.corriereromagna.it/longiano-stefania-tansini-al-petrella/

Corriere Romagna: Stefania Tansini, “My body” in danza a Forlì

by Maria Teresa Indellicati_28.09.2020

https://www.corriereromagna.it/stefania-tansini-my-body-in-danza-a-forli/

122640987_2215237631953192_6363756748912166625_o.jpg
120456427_10159298735845400_5174081674099850327_o.jpg

Gli Stati Generali | Kilowatt San Sepolcro: il piacere del festival

by Andrea Porcheddu_28.07.2020

“Interessante coreografia di Stefania Tansini anche ottima interprete con Miria Cinieri: con Punti di ristoro dà prova di una cifra compositiva intrigante e potente.”

https://www.glistatigenerali.com/teatro/kilowatt-san-sepolcro-il-piacere-del-festival/

Il Gufetto | Punti di ristoro

by Sonia Coppoli_07-2020

"In Punti di ristoro il vuoto mette in scena il ritmo che incalza, la ricerca disperata e dolorosa di un femminile perduto che viene perpetrata in tutti gli elementi naturali e nelle fibre del corpo. Il movimento non è mai danzato, non segue esattamente la musica mentre il corpo risponde alla propria naturale attitudine al movimento in una ricerca viscerale delle radici del femminile umano. Ne risulta una danza sempre più disarticolata e destrutturata con punte di estrema espressività."

 

Stefania Tansini "Punti di ristoro" | diario di Kilowatt Festival 2020

by Nicola Mancini_ 22.07.2020

https://www.youtube.com/watch?v=fMxizS0f_tQ 

PREMIO MIGLIOR INTERPRETE Bando Experimenta 2019 | per La grazia del terribile

by Gianfranco Bergamini, Marco Zappalaglio, Gigi Castelli, Chiara Bettinelli, Max Brembilla e Massimo Nicoli, Nadia Savoldelli e Davide Locatelli_ 06.10.2019

"Grande prova di teatro danza, che stupisce e commuove per la grazia e la ricercatezza del gesto. L’attrice

disarticola armoniosamente il corpo, materiale duttile e malleabile, alla ricerca di nuovi equilibri conducendoci

fino ad estreme e terribili conseguenze: disarmonie, spasmi, convulsioni. Creando forme animali e fantastiche

compone un universo in cui la ricercatezza e la precisione tecnica non sono mai schematiche o fine a sé stesse.

Un universo in cui figure vivide e attraenti, nel loro rapido susseg uirsi, risultano essere elementi di una

personale fantasmagoria. Interessante percorso “meditativo” coreografico che passa attraverso le diverse

percezioni corporee, esplorando gli opposti come il dettaglio e la totalità, il dentro e il fuori, il godimento e il

dolore. È la ricerca di un corpo primitivo che esprima la grazia nascosta nella danza rituale di una figura

mostruosa o nella banalità del gesto quotidiano. Intensa l’unione della grazia e la leggerezza del corpo con la

tensione e la vibrazione della sofferenza che la danzatrice riesce a interpretare con notevole competenza

tecnica. Efficaci le luci e raffinata la scelta musicale.

http://www.laboratorioteatrofficina.it/archivio/copy_of_stagione-tatrale-2018

Paneacqua Culture | Kilowatt Festival 2019, la danza della bellezza differente

by Matteo Brighetti_10.09.2019

“Il contorsionismo della figura, delle posizioni e delle direzioni, verso una sorta di trasformazione appartiene a Stefania Tansini. Squaderna muscoli e posture, alla ricerca di punti di non ritorno. Scrutare la centralità dentro di sé è incedere tra modi di stare, di prendersi, di sostenersi. Tansini appare componibile, quasi di quieta creta, finché non entra in risonanza con la contraddizione dell’unione di quegli opposti. Allora, la riflessione si trasforma in una lotta e il movimento si fa indemoniato di colpi e tremiti, da parte a parte. Accompagna tutta l’ampiezza di cui è capace, fino a cancellare il volto con la carezza di entrambe le mani. Il lavoro ha quindi una struttura coreografica seducente.”

http://www.paneacquaculture.net/2019/09/10/kilowatt-festival-2019-la-danza-della-bellezza-differente/

WALL STREET INTERNATIONALUna danza-dialogo tra corpo, mente e azione | Intervista a Stefania Tansini

by Luisa Mariani_ 27.09.2019

https://wsimag.com/it/spettacoli/57738-una-danza-dialogo-tra-corpo-mente-e-azione?fbclid=IwAR2HSehGxR6UnqxhSFdtHdw3SdbkpC3yNHQClPQP8qu2E3PjSn4CJTByZEQ

INTERVISTÆ (a cura di Marcello Manuali), 243° puntata: LA GRAZIA DEL TERRIBILE

by Marcello Manuali_ 20.07.2019

https://www.youtube.com/watch?v=THO2DjDJmbw&ab_channel=MicroTeatroTerraMariqueCISBiT

Stefania Tansini "La grazia del terribile" | diario di Kilowatt Festival 2019

by Nicola Mancini_ 20.07.2019

https://www.youtube.com/watch?v=JhNZBKHJSdA&ab_channel=KilowattFestival